GUARDIA DI FINANZA "AUFP" Ruolo Speciale

CORSO

Descrizione

Corso completo.

Destinatari

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che: – non abbiano superato il trentaduesimo anno di età; – siano in possesso di un diploma di laurea ovvero di laurea specialistica o di laurea magistrale o titolo equipollente (con esclusione, quindi, delle lauree c.d. “triennali” o “di I livello”), tra quelli indicati: Sono considerati validi i titoli di studio conseguiti all’estero, sempreché riconosciuti dal Ministero dell’università e della ricerca equipollenti ad uno di quelli prescritti per la partecipazione al presente concorso. Allo scopo, alla domanda di partecipazione deve essere allegata la relativa attestazione di equipollenza ovvero dichiarazione sostitutiva ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445; – siano, se concorrenti per la specialità veterinaria iscritti all’albo dei veterinari; – siano in possesso dei diritti civili e politici; – non siano imputati, non siano stati condannati, ovvero non abbiano ottenuto l’applicazione della pena ai sensi dell’articolo 444 del codice di procedura penale per delitti non colposi, né siano o siano stati sottoposti a misure di prevenzione e sicurezza nè si trovino in situazioni incompatibili con l’acquisizione ovvero la conservazione dello stato di ufficiale del Corpo della Guardia di finanza; – siano in possesso delle qualità morali e di condotta stabilite per l’ammissione ai concorsi della magistratura ordinaria. L’accertamento di tale requisito viene effettuato d’ufficio dal Corpo della Guardia di finanza; – non siano stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole, istituti di formazione delle Forze armate e delle Forze di polizia dello Stato; – non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate e di polizia; – non siano stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza, ovvero abbiano rinunciato a tale status, ai sensi dell’articolo 15, comma 7-ter, della legge 8 luglio 1998, n. 230; – qualora già sottoposti alla visita di leva, non siano stati riformati in quell’occasione o successivamente ad essa; – se militari in servizio permanente, non siano stati dichiarati non idonei all’avanzamento, o, se dichiarati non idonei all’avanzamento, abbiano successivamente conseguito un giudizio di idoneità e siano trascorsi almeno cinque anni dalla dichiarazione di non idoneità, ovvero non abbiano rinunciato all’avanzamento nell’ultimo quinquennio; – non siano già in servizio quali ufficiali in ferma prefissata ovvero si trovino nella posizione di congedo per aver completato la ferma quali ufficiali ausiliari in ferma prefissata.

Contenuti

Se interessati alla preparazione con Corso in presenza, offriamo "pacchetto di 30 ore ad € 600,00"

Prezzo

366.00 €

Vuoi iscriverti a questo corso?
Ti interessano informazioni aggiuntive?
Stai cercando un corso o una certificazione, non la trovi nel nostro sito? Vuoi un consiglio o ti interessano informazioni aggiuntive?